Articoli

Stampa

Benedetto 2016

CASE STUDY: MEDICAZIONE ALL’ARGENTO NELLE FISTOLE CON TECNICA BUTTONHOLE
Paradisi Franco, (Infermiere*)
Benedetto Maria Teresa (Coordinatore assistenziale*)
* Unità Operativa Nefrologia e Dialisi, AUSL Imola

Introduzione

Le medicazioni all'argento con azione antimicrobica  possono essere utilizzate come una barriera per i microorganismi nelle ferite ad alto rischio di infezione o re-infezione.

Metodologia

Attraverso un monitoraggio fotografico, abbiamo osservato l’evoluzione di alcune complicanze che si sono manifestate nella tecnica di venipuntura ad occhiello nella FAV (Fistola AteroVenosa). Le criticità sono state trattate, fino alla loro completa risoluzione, mediante l’utilizzo di medicazione all’argento (NOVASOVAN-ag EMODIAL) nei punti di infissione degli aghi al termine del trattamento dialitico.

Risultati

In tutti i Case Study osservati si è evidenziata una efficacia della medicazione all’argento nella risoluzione di infezione (una settimana), escara e lesione del punto di inserzione dell’ago nella FAV (due settimane). In un caso di FAV con panniculite, l’applicazione di una medicazione all’argento e l’avvio alla preparazione del tunnel per tecnica ad occhiello, ha portato alla riduzione dell’edema, tale da rendere più agevole la venipuntura.

Conclusioni

Riteniamo che il NOVASOVAN-ag utilizzato nella tecnica di venipuntura ad occhiello offre importanti vantaggi, quali la riduzione della flogosi e la prevenzione della formazione dell’escara e rendendo più agevole la venipuntura successiva.

Bibliografia

  1. International consensus. Appropriate use of silver dressings in wounds. An expert working group consensus. London: Wounds International, 2012

Abbiamo 22 visitatori e nessun utente online