Articoli

Stampa

Menichelli 2016

RUOLO DELL’INFERMIERE NELLA GESTIONE E NEL MONITORAGGIO DELLO STATO DI IDRATAZIONE DEL PAZIENTE IN EMODIALISI
Luigia Menichelli1, Dulia Ordonez1, Trombia Laura2, Alessandro Pizzo2
1NephroCare Italia, Centro Dialisi NephroCare Cerlab, Roma – Italia

2NephroCare Italia, Napoli - Italia

Introduzione

La malattia cardiovascolare(CVD), resta la causa principale di morte nei pazienti in terapia dialitica(HD). Il raggiungimento di un normale stato di idratazione(HS), è uno dei maggiori targets in HD, poiché tale alterazione è correlata ad ipertensione arteriosa, ipotensioni intradialitiche, edemi polmonari e periferici, scompenso cardiaco ed ipertrofia ventricolare sinistra. Lo scopo di questo studio è creare un Fluid Management Program(FMP) atto a prevenire e ridurre l’esposizione alla sovraidratazione dei pazienti in HD.

Metodologia

Lo studio è stato eseguito su 120 pz. di un centro Dialisi di Roma, da Maggio a Novembre 2014.  Il FMP è stato supportato dal referente infermieristico attraverso il training al personale per la creazione, revisione e monitoraggio del FMP. La valutazione dell’HS è stata effettuata attraverso la misurazione spettroscopica  della bioimpedenza della composizione corporea (BIS). Mensilmente sono state effettuate riunioni per la valutazione dei risultati dei pazienti a target e cioè con un rapporto di iperidratazione(OH) ed acqua extracellulare(ECW) in pre-HD, inferiore al 15% (Relative OH).

Risultati

  • Maggio  2014: 53,90%;
  • Giugno 2014:55,14%;
  • Luglio 2014:72,92%;
  • Agosto 2014: 78,70%;
  • Settembre 2014:68,20%;
  • Ottobre 2014: 76,40%;
  • Novembre 2014: 85,84%.

Conclusioni

Al termine del nostro studio abbiamo ottenuto un aumento del 31,94% dei pazienti a target. L’utilizzo di uno strumento validato attraverso il quale attuare una valutazione obiettiva dell’ HS, combinato ad una valida pianificazione e personalizzazione del FMP, consente di migliorare l’individuazione del peso secco e di ridurre le complicanze dei pazienti in HD, senza costi aggiuntivi.

Bibliografia

  1. Wizemann et al. The mortality risk of overhydration in haemodialysis patients. Nephrol Dial Transplant (2009) 24: 1574–1.
  2. De Jager  et  al. JAMA (2009) 302; 1782-1789. ERA-EDTA registry, 1994-2007.
  3. Wizemann et al. The mortality risk of overhydration in haemodialysis  patients . Nephrol Dial Transplant (2009) 24: 1574–1

Abbiamo 34 visitatori e nessun utente online